Pronuncia: Vocali



Si tratta di otto vocali standard tedesche - le cinque come in inglese più le tre vocali umlaut ä, ö e ü - e hanno ciascuna una variante "lunga" e una "corta". Questi termini si riferiscono in primo luogo a quanto tempo il suono viene tenuto o tirato fuori, ma a volte ci sono anche differenze nel suono stesso tra le varianti lunghe e corte di una vocale. Le vocali brevi in tedesco sono molto corte e tagliate rispetto all'inglese, e le vocali lunghe sono tenute un po' più a lungo.

In generale, una vocale è lunga se seguita da una singola consonante e corta se seguita da una combinazione di consonanti. Ci sono alcune eccezioni a questa regola, ma riguardano principalmente sillabe non sollecitate e parole grammaticali brevi (es. in, das, von). La tabella seguente fornisce alcuni esempi di questi suoni e di come pronunciarli.


Vocale Suono lungo Suono corto
a Simile alla "a" di "father" inglese. Stesso suono della versione lunga, un po' più corta.
ä Come il suono della pronuncia inglese di "hair", immaginate di dire "aaah" dal medico. Stesso suono ma più breve, forse al limite di una breve "e" (sotto) ma comunque un suono distinto
e Come la lunga A in inglese ("day") ma "più piatta". La breve "e" è identica a quella in inglese (anche se forse un po' più corta), quindi il tedesco "nett" è proprio come l'inglese "net", "denn" come "den", ecc.
i Un po' come il suono "ee" in inglese ("team", "meet"), ma la punta della lingua è posizionata un po' più in alto in tedesco. Molto vicino alla "i" corta in inglese, quindi il tedesco e l'inglese "in" e "Mist" suonano allo stesso modo, eccetto per il fatto che la vocale tedesca è leggermente più corta.
o Come la O in "no" Come il suono in “clots” in inglese britannico, o “bought” in inglese americano se parlato velocemente.
ö Simile al suono della vocale inglese in "worst" o "worry", ma ancora più vicino al suono in parole francesi come "bleu" o "coeur". il corto ö è simile al corto e.
u Un po' come il suono inglese "oo", come in "tube" e "moon". Questa è proprio come una versione tagliata della breve u inglese in parole come "put" e "should" (no come “but”!).
ü Per coloro che parlano francese, questo si pronuncia proprio come il francese u (come in "tu"). la breve "ü" come in "Mütter" è come la parola inglese "wit".

In alcuni casi, le vocali sono marcate per il tempo necessario per essere raddoppiate, come in Staat (stato), o aggiungendo una h dopo una vocale, come in Stahl (acciaio).

Gli altri suoni di base delle vocali sono i seguenti:

- y appare come vocale in alcune parole di origine greca, e si pronuncia come una lunga ü. Un esempio comune è "typisch" (tipico).
- ie si pronuncia come la lunga i tedesca, tranne che alla fine di alcuni nomi dove può essere un suono "-yeh" non stressato.
- au si pronuncia come l'inglese ow in "cow".
- äu
e eu sono pronunciati come l'oy inglese in "toy".
- ei, ey, ey, e ai sono tutti pronunciati come una lunga i inglese ("fight").

Ora, torniamo alla questione di quando usare ss e quando usare ß. Le regole per questo sono cambiate negli ultimi anni, ma la pratica attuale è quella di usare ss dopo vocali brevi, e ß dopo lunghe vocali e dittonghi (combinazioni di vocali).

A little more about umlauts


Molti libri definiscono ä, ö e ü come lettere vere e proprie, ma non lo sono del tutto; per esempio, non lo sono nella canzone dell'alfabeto che i bambini tedeschi imparano, e non hanno le loro sezioni in un dizionario. Sono anche strettamente legati ai loro omologhi non-umlaut: la maggior parte delle parole con un ä derivano da parole " con una a.

Risorse esterne



Come pronunciare vocali in tedesco (Canale Youtube: Learn German with Anja)

Argomento precedente - Prossimo argomento